martedì 18 Giugno, 2024
HomeUn tratto di storia1817: Toju trasloca e c’è chi si inginocchia davanti al suo busto
Un tratto una storia

1817: Toju trasloca e c’è chi si inginocchia davanti al suo busto

Giuseppe Stefano Incisa

Giornale d’Asti, 1817

 

Agosto 31

E qui non voglio tacere un aneddoto particolare sul busto dell’Alfieri: per fargli una nicchia nella Biblioteca si servirono del camino medesimo della cucina chiudendolo affatto, lasciandone soltanto lo scavo, ornandolo di architetture in materiale, e pittura, collocandolo sopra una colonna di marmo grigio alta più di due piedi, e nel palazzo di Città per collocarlo si chiuse pure il camino del salone che era dirimpetto alla porta grande, facendogli all’altezza di un trabucco il nicchio prodotto.

Altro aneddoto sul medesimo busto dell’Alfieri si è che passando per Asti un Teatrante Italiano, e desiderandone qualche notizia, ed avendo inteso dove si trovava questo busto, volle vederlo, vedutolo si gettò ginocchioni per terra colle braccia aperte con queste precise parole: ah, caro Alfieri, se sono qualche cosa in questo mondo, lo sono per te: senza te io non sarei un nulla, e alzatosi andò a baciarlo: Parlando poi in particolare del detto Alfieri moltissimi Italiani, anche Sacerdoti, e Vescovi chiamando dell’Alfieri, volevano vedere la sua casa, e perfino la camera dove era nato: tanta era la stima che avevano di questo valente tragico nostro Cittadino, di cui ne resterà perpetua memoria nell’italia, che farà onore anche alla sua e nostra patria.

 

 

Nota: Il busto di cui qui si tratta (vedi foto) fu poi rimosso per ragioni politiche durante i moti risorgimentali e si trova attualmente nella Biblioteca Civica “Vittorio Alfieri” (ora Biblioteca consorziale astense fondazione “Giorgio Faletti”)

L'AUTORE DELL'ARTICOLO

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

Ciao Luciano

Astigiani pubblica nella pagine seguenti frasi, pensieri, poesie scelti tra i tanti messaggi che ci sono stati inviati o sono stati scritti nella nostra...

Sonetto al sacrestano dimenticato

Una pagina per sorridere su personaggi, vizi e virtù di un passato appena prossimo ancora vivo nella memoria di molti. Ricordi al profumo della...

Quei 10.000 km sulla Topolino verde oliva

Organizzare un viaggio in auto lungo migliaia di chilometri in paesi sconosciuti, il tutto senza l’ausilio di Internet. Oggi sembra un’impresa impossibile, nei primi...

Sul calendario Ottobre-novembre-dicembre 2018

21 ottobre In una Cattedrale gremita di fedeli, Monsignor Marco Prastaro è nominato vescovo di Asti dall’arcivescovo di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia. Concelebrano l’ex vescovo...
vb

Sul calendario Aprile-maggio-giugno 2018

20 marzo  Scompare a 92 anni don Matteo Scapino, nato nel 1925 a Cisterna. Ordinato dal vescovo Umberto Rossi nel giugno 1948, per quasi mezzo...

Sul calendario Luglio-agosto-settembre 2018

21 luglio Un forte temporale si abbatte su Asti nelle prime ore della mattina. In breve tempo un vero e proprio torrente allaga la parte...

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE