lunedì 22 Aprile, 2024
HomeL'almanacco del secoloAccadde nel quarto trimestre 2014-1914
L'Almanacco del Secolo

Accadde nel quarto trimestre 2014-1914

10 ANNI

3 ottobre 2004 – Ventimila giovani si radunano ad Asti per la seconda Giornata Mondiale della Pace, organizzata dal Sermig.

17 dicembre – Entrano in funzione i primi reparti dell’ospedale Cardinal Massaia.

 

20 ANNI

5-6 novembre 1994 – Nella notte tra sabato e domenica il Tanaro esce dagli argini allagando Asti e alcuni paesi. Alluvione anche per il Belbo che allaga Canelli e altri centri del sud della provincia.

15 novembre 1994 – Il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro è ad Asti. Partecipa a un incontro in Prefettura e visita le zone colpite dall’alluvione.

 

30 ANNI

14 ottobre 1984 – Viene inaugurata Piazzetta dell’Archivio dove si trovata l’Archivio di Stato, attuale piazza Goria.

23 ottobre 1984 – Nasce l’Israt (Istituto per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea) fondato da Provincia, Comune di Asti e altri venti Comuni dell’astigiano. Primo presidente è Giampiero Vigna.

21 dicembre 1984 – Vittorio Vallarino Gancia è presidente della Camera di Commercio: succede a Giovanni Borello, in carica dal 1966.

 

40 ANNI

29 ottobre 1974 – Viene abolito l’uso di treni a vapore sulla linea ferroviaria Asti-Chivasso.

14 novembre 1974 – Entra in funzione il centro di emodialisi dell’ospedale con nove reni artificiali, tra i più moderni in Italia.

15 dicembre 1974 – Muore a 64 anni l’ex presidente della Provincia Giovanni Amasio, in carica dal 1960 al 1964.

 

50 ANNI

25 ottobre 1964 – La Collegiata di San Secondo si gemella con la Diocesi di Goma, in Congo.

7 novembre 1964 – Si inaugura il sottopassaggio che collega piazza Marconi con via Cavour.

15 novembre 1964 – Viene inaugurata la direttissima Asti-Alba di 28 chilometri.

22 novembre 1964 – Astigiani al voto per le elezioni provinciali e comunali. Alla presidenza della Provincia viene eletto l’anno successivo Pietro Andriano. Sindaco di Asti è confermato Giovanni Giraudi, insediato soltanto a febbraio 1965.

7 dicembre 1964 – Si inaugura la chiesa di N. Signora di Lourdes nel quartiere Torretta.

 

60 ANNI

3 ottobre 1954 – Viene posata la prima pietra della ristrutturazione del campo sportivo. Prevede due tribune e pista di atletica su progetto del geom. Ugo Scassa.

1 novembre 1954 – Si gioca in piazza Emanuele Filiberto il primo incontro internazionale di tamburello Italia-Francia.

13 dicembre 1954 – Il Consiglio Comunale approva la realizzazione sulla riva del Borbore di un villaggio sportivo con palestra, campo di atletica e piscina.

L’ospizio di via dei Fiori, oggi via Bocca, inaugurato nel 1914

70 ANNI

30 ottobre 1944 – Si costituisce, su un territorio che comprende 40 comuni del sud Astigiano, la Repubblica partigiana dell’Alto Monferrato con “capitale” prima a Nizza Monferrato e poi ad Agliano.

26 novembre 1944 – A Camerano Casasco vengono ritrovate le salme di 17 uomini e una donna, uccisi nei mesi precedenti. Sei sono identificati come militi dell’Rsi e alcuni altri sono probabilmente soldati tedeschi. La donna è presumibilmente una spia. 

30 novembre 1944 – Si insedia il nuovo Podestà di Asti Luigi Franceschini. Rimarrà in carica fino al 25 aprile 1945.

2 dicembre 1944 – Con grande spiegamento di forze, tedeschi e repubblichini danno inizio a un rastrellamento che metterà fine alla Repubblica partigiana dell’Alto Monferrato.

 

80 ANNI

28 ottobre 1934 – Viene inaugurata la nuova sede dell’Istituto Magistrale Femminile delle Suore di N.S. della Purificazione dell’attuale piazzale Penna.

 

90 ANNI

19 ottobre 1924 – Muore ad Alessandria, durante un incontro di calcio, Pilade Bussolino. In sua memoria verrà intitolato pochi giorni dopo il nuovo campo sportivo sorto nella zona dell’attuale via Pittatore.

 

100 ANNI

25 ottobre 1914 – Si inaugura l’ospizio per umili e inabili al lavoro per malattia cronica. È realizzato in via dei Fiori, oggi via Bocca. Diventerà Casa di Riposo Città di Asti.

L'AUTORE DELL'ARTICOLO

Alessandro Sacco

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

Ciao Luciano

Astigiani pubblica nella pagine seguenti frasi, pensieri, poesie scelti tra i tanti messaggi che ci sono stati inviati o sono stati scritti nella nostra...

Sonetto al sacrestano dimenticato

Una pagina per sorridere su personaggi, vizi e virtù di un passato appena prossimo ancora vivo nella memoria di molti. Ricordi al profumo della...

Quei 10.000 km sulla Topolino verde oliva

Organizzare un viaggio in auto lungo migliaia di chilometri in paesi sconosciuti, il tutto senza l’ausilio di Internet. Oggi sembra un’impresa impossibile, nei primi...

Sul calendario Aprile-maggio-giugno 2018

21 ottobre In una Cattedrale gremita di fedeli, Monsignor Marco Prastaro è nominato vescovo di Asti dall’arcivescovo di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia. Concelebrano l’ex vescovo...
vb

Sul calendario Aprile-maggio-giugno 2018

20 marzo  Scompare a 92 anni don Matteo Scapino, nato nel 1925 a Cisterna. Ordinato dal vescovo Umberto Rossi nel giugno 1948, per quasi mezzo...

Sul calendario Luglio-agosto-settembre 2018

21 luglio Un forte temporale si abbatte su Asti nelle prime ore della mattina. In breve tempo un vero e proprio torrente allaga la parte...

La collina di Spoon River – Marzo 2017

Paolo De Benedetti 23 dicembre 1927 – 11 dicembre 2016 Teologo, docente universitario Ho trascorso la vita a studiare la natura di Dio. Ora lo vedrò in...

Secondo e terzo trimestre 2016

2016 - 13 maggio Riapre dopo vent’anni Palazzo Alfieri. Dopo annosi lavori di ristrutturazione, la dimora del Trageda è nuovamente visitabile con un percorso...

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE