mercoledì 22 Maggio, 2024
Home Autori I contributi di Stefano Masino

Stefano Masino

13 Articoli 0 COMMENTS
Classe 1973. Ha frequentato il Collegio salesiano «San Carlo» a Borgo San Martino, diplomandosi geometra nel ‘92. Si occupa di contabilità tecnica-amministrativa dei lavori pubblici. Appassionato cultore di storia locale. Sui articoli anche su “L’Osservatore Romano”. Giornalista pubblicista, ha pubblicato: «Mons. Umberto Rossi, la storia di un Santo Vescovo» (2005), «Guida al Percorso storico al Cimitero urbano di Asti» (2007), «110 anni con la Gazzetta d’Asti, la storia in prima pagina» (2007), «Lettere di fuoco e di... Fede» (2008) e «L’Impresa Masino e le moderne costruzioni ad Asti».

Il contrastato amore astigiano di Edmondo De Amicis

Numerosi punti di incontro tra lo scrittore e l’Astigiano. Quel temuto esame al Collegio militare con il professore di matematica   L’11 marzo del 1908 moriva...

L’astigiano sotto le bombe 224 allarmi aerei, 77 vittime, 168 feriti,...

Il primo allarme ad Asti risuonò il 15 giugno 1940 Tre giorni dopo l’attacco aereo a Torino che aveva causato 15 vittime   È la notte tra...

La morte delle brusaje nasconde un dubbio irrisolto

I nomi delle vittime Rosa Ercole di anni 23 Ester Romele  di anni 17 Piera Gallo di anni 14 Della Piana Maria di anni 16 Olga Bona di anni 15 Alda Longo di anni...

Paura dell’alluvione e quiete pubblica

L’alveo del Borbore va sistemato Da Il Cittadino del 21 novembre 1951   Signor Direttore, sabato 10 novembre, e più ancora lunedì 12, si sono ripetuti, parzialmente, i...

Le missioni in Russia e in Oriente del “Marco Polo” astigiano

Cosma Manera fu protagonista di una pagina di storia semisconosciuta, legata all’odissea dei soldati asburgici di origine italiana chiamati a combattere, sul fronte orientale, contro i Russi.

Dal Kaiser all’Expo, l’epopea del Codex

La passione di Quintino Sella per lo splendore di Asti medievale   «E se a voi piace adottare la mia proposta, quando io compirò l’ultima parte...

Tenete i cani lontani dal monumento

Lettere di protesta e proposta ai giornali astigiani

Perché non asfaltiamo piazza Cattedrale? Un dubbio “turistico”

Quelle buche attorno al Duomo Da Gazzetta d’Asti del 10 maggio 1963   Prendo atto con soddisfazione che in questi giorni si è fatto un buon lavoro...

La torre Troyana deve essere “liberata”

Le lettere di protesta e di proposta sui giornali astigiani, la Torre Troyana deve essere liberata.

Il Barbarossa e l’autostrada mangiaterreni

Le lettere di protesta sui giornali astigiani