lunedì 24 Giugno, 2024
HomeLo scaffaleUn’ipotesi a fumetti per confutare il suicidio di Van Gogh
Lo Scaffale

Un’ipotesi a fumetti per confutare il suicidio di Van Gogh

Non solo un libro interessante ma una storia completa, costruita per parole e immagini, con un’impaginazione originale. Un’opera percorsa da brividi umani, da cui emerge il desiderio di riabilitare la figura, dibattutissima, del pittore olandese. Quando Armando, che credo abbia passato molto tempo sulle carte e abbia visitato molti luoghi, chiede a Gino di fare insieme questo libro, gli dice: “Sei pronto alla battaglia?” Gino dice “Sì”. E battaglia è. È il racconto della difficilissima e breve vita di Van Gogh, soprattutto disegnata, mentre nella pagine sono riportati alcuni documenti (le lettere di Van Gogh al fratello, le fotografie e i quadri dei luoghi dove il pittore ha vissuto) che completano la narrazione.

Van Gogh – Ipotesi di un delitto a fumetti, Armando Brignolo e Dino Vercelli, Daniela Piazza Editore, Torino, 186 pagine, 23 euro

 

Per chi ama Van Gogh, i suoi gialli e gli arancioni squillanti, conoscere la sua vita vagabonda e tormentata, la consapevolezza di non essere capito nel suo stile e quindi la povertà, la sua generosità e infine la sua morte solitaria, è un’avventura straordinaria e di grande fascino. Nel testo compare anche tale Armand, uomo con le bretelle, proveniente da un paese piemontese. Quest’ultimo si intrufola a chiacchierare con i protagonisti dell’epoca e farsi dire cose che sarebbero state difficili da disegnare.  Un nuovo tipo di “investigatore”, bonario e curioso, pronto a mettere in difficoltà i tanti nemici del suo idolo.

 

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA
Paolo Conte nello studio a Torino con altri musicisti astigiani durante la registrazione di Torretta Calipso nella primavera del 1980

Paolo Conte: avvocato, cantautore… enigmista

In che consiste il gioco? Chi si cimenta con questi enigmi deve trovare una frase cioè la soluzione partendo da un enunciato (esposto) che...

Patente di Astigianità

Sappiate che Da 35 a 40 risposte esatte Ottimo! Siete Astigiani doc, eccellenti conoscitori delle terra dove vivete. Meritate la patente di Astigianità. Da 24 a...

Ciao Luciano

Astigiani pubblica nella pagine seguenti frasi, pensieri, poesie scelti tra i tanti messaggi che ci sono stati inviati o sono stati scritti nella nostra...

Sonetto al sacrestano dimenticato

Una pagina per sorridere su personaggi, vizi e virtù di un passato appena prossimo ancora vivo nella memoria di molti. Ricordi al profumo della...

Quei 10.000 km sulla Topolino verde oliva

Organizzare un viaggio in auto lungo migliaia di chilometri in paesi sconosciuti, il tutto senza l’ausilio di Internet. Oggi sembra un’impresa impossibile, nei primi...

Sul calendario Ottobre-novembre-dicembre 2018

21 ottobre In una Cattedrale gremita di fedeli, Monsignor Marco Prastaro è nominato vescovo di Asti dall’arcivescovo di Torino, Monsignor Cesare Nosiglia. Concelebrano l’ex vescovo...

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE