giovedì 8 Dicembre, 2022
HomeL'almanacco del secoloDal Papa con le foto della Sindone
L’ALMANACCO DEL SECOLO

Dal Papa con le foto della Sindone

Un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta di fatti e personaggi

1913-2003 – ACCADDE NEL PRIMO TRIMESTRE

10 ANNI 18 gennaio 2003 — Il Cardinale Angelo Sodano, Segretario di Stato del Vaticano, festeggia a Roma i 25 anni di consacrazione episcopale.
16 febbraio 2003 — Lo sciatore Giorgio Rocca, astigiano adottivo, vince la medaglia di bronzo nello slalom speciale ai Mondiali di St. Moritz.

20 ANNI 28 gennaio 1993 — A Ferrere muore Giacinto Grassi, letterato, poeta e studioso di cultura astigiana. è stato docente di storia e filosofia al Liceo Scientifico e all’Istituto Magistrale.
13 marzo 1993 — A Levico Terme il cantante Danilo Sacco di Agliano Terme esordisce sul palco dei Nomadi, subentrando ad Augusto Daolio, scomparso pochi mesi prima.
15 marzo 1993 — Dopo i radicali restauri che si sono svolti all’interno dal 1968 al 1974, è iniziata una nuova serie di interventi alla Collegiata di San Secondo. Un miliardo di lire la spesa, soprattutto per intervenire sui tetti e sugli esterni.

30 ANNI 13 gennaio 1983 Dopo due anni e mezzo di lavori di ristrutturazione viene inaugurata la sala del Teatro di Moncalvo.

40 ANNI 8 gennaio 1973 — Muore in un incidente stradale lo scrittore Giovanni Turello di Montemarzo. Pochi giorno dopo, il 14 gennaio, si spegne a Genova anche lo scrittore Gigi Monticone di Mongardino, partigiano e segretario in diversi comuni dell’Astigiano tra cui Canelli che gli ha intitolato la Biblioteca Civica.
1 febbraio 1973 — Stelvio Rauccio diventa comandante dei Vigili Urbani di Asti. Succede allo storico comandante Fulvio Monticone, in carica per 21 anni, pensionato nel giugno dell’anno precedente.
9 febbraio 1973 — Iniziano i restauri della Cripta di Sant’Anastasio dopo anni di abbandono. L’iniziativa è della Soprintendenza alle Belle Arti su proposta del Gruppo Ricerche Astigiane.

50 ANNI 24 febbraio 1963 — In occasione del carnevale, un gruppo di amici che frequentava il Ristorante “Antico Paradiso” di corso Torino cucina una polenta che sarà servita agli avventori del locale. Nasce così il polentone della Torretta che si ripete tuttora a cura del Comitato Palio.
6 marzo 1963 — Nelle sale dell’Istituto di Cultura Italiana di Atene viene inaugurata una mostra in cui sono esposti 20 arazzi del laboratorio Scassa di Asti.

60 ANNI 29 marzo 1953 — Mons. Giacomo Cannonero fa il suo ingresso in Diocesi. è il 105° Vescovo di Asti.

70 ANNI 25 gennaio 1943 — Il Ministro dell’Educazione Nazionale Giuseppe Bottai visita il Centro Nazionale Studi Alfieriani.
6 febbraio 1943 — Il moncalvese Vincenzo Buronzo viene nominato senatore.

80 ANNI 18 febbraio 1933 — Si svolge l’Assemblea generale del Palio in cui il Podestà Buronzo propone di far correre soltanto fantini con domicilio astigiano. La scelta dei cavalli verrà effettuata da parte di un comitato permanente che li sorteggerà e consegnerà ai Comitati il giorno stesso della corsa. Il corteo dovrà essere una rievocazione storica e non una manifestazione folcloristica.
19 marzo 1933 — Un piccolo gruppo di viticoltori fonda la Cantina Sociale di Canelli.

90 ANNI 15 febbraio 1923 — Papa Pio XI riceve in udienza privata Secondo Pia, sindaco di Asti, che gli mostra le fotografie che per primo ha scattato alla Sindone.

100 ANNI 1 febbraio 1913 — Esce il primo numero del settimanale Corriere Astigiano.
11 marzo 1913 — Vengono celebrati i 100 anni della nascita di Giuseppe Anfossi, fondatore, tra le altre opere, dell’asilo di via Brofferio a lui intitolato. Proprio nell’asilo si svolge la festa cui partecipano anche i bambini, impegnati in recite, canti, ginnastica e giochi.

L'AUTORE DELL'ARTICOLO

Alessandro Sacco
Latest posts by Alessandro Sacco (see all)

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

Sboccia il fidanzamento e le coppie “si parlano”

  Molti annunci ufficiali di fidanzamenti, soprattutto in campagna, un tempo avvenivano in primavera: erano il risultato delle veglie invernali nelle stalle. Terminato il servizio...

«Quella passeggiata a Viatosto non l’ho dimenticata»

Quegli anni fatati della vita. Rubo a Italo Calvino il titolo per sfogliare l’album dei ricordi dei cinque anni trascorsi sui banchi di legno...

Gli intensi anni astigiani di “Bicio”

I De André sfollano nel 1942 in una cascina di Revignano   Un uomo elegante esce dalla casa contadina. Lo chiamano Professore, incute soggezione, ma è...

Accadde nel terzo trimestre

10 anni 16 settembre 2007 Il drappo del Palio è firmato da Paolo Conte e conquistato dal rione San Secondo (rettore Marco Zappa) con Giovanni...

Voci astigiane tra le onde della guerra

Non ho mai conosciuto Giovanni Gotta da Viarigi, ben poco sapevo dell’incrociatore da battaglia della Regia Marina “Giovanni dalle Bande Nere” e ho fatto...

Quando le colline astigiane erano nel Golfo Padano

Il territorio punteggiato da importanti ritrovamenti fossili Una volta c’era il mare, lo sanno tutti. Ce ne ricordiamo quando negli anni si sono ritrovati scheletri...

Dai lampioni a gas alle lampade a led, storia della luce pubblica

Fino al 1910 ogni sera si accendevano 520 lanterne   Chi da generazioni è abituato ad accendere la luce premendo semplicemente il tasto di un interruttore,...

La rossa piemontese che piace al mondo Il Consorzio Barbera d’Asti fondato 70 anni...

Un vino popolare racconta la sua epopea La guerra è finita da un anno e mezzo e il 22 novembre 1946 nella sede della Camera...

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE