giovedì 8 Dicembre, 2022
HomeL'almanacco del secoloAccadde nel quarto trimestre
L'ALMANACCO DEL SECOLO

Accadde nel quarto trimestre

10 anni

15 dicembre 2005 – All’età di 78 anni si spegne Bruno Ferraris. Tra i numerosi incarichi politici e amministrativi è stato anche, dal 1975 al 1985, assessore regionale all’Agricoltura.

25 dicembre 2005 – Muore a Cortazzone, dove si era stabilito da tempo, l’attore Felice Andreasi.

 

20 anni

3 ottobre  1995 – Dopo i lavori di ristrutturazione dell’arch. Luciano Bosia, riapre la Biblioteca Astense.

4 ottobre 1995 – L’Istituto Storico per la Resistenza si trasferisce a Palazzo Alfieri, lasciando i locali del Seminario.

20 novembre 1995 – Con una lezione di Matematica Generale del corso di Economia e Commercio prende il via nei locali di via Testa l’attività del polo universitario astigiano.

 

30 anni

16 novembre 1985 – Viene inaugurata la nuova palestra dell’Istituto Giobert di corso Dante angolo via Roreto.

31 dicembre 1985 – Chiude il Cinema Vittoria di corso Dante con la proiezione del film “La foresta di smeraldo”.

 

40 anni

1 ottobre 1975 – Iniziano le lezioni del Liceo Scientifico Vercelli nella nuova sede di via dell’Arazzeria.

23 novembre 1975 – L’Avis di Asti inaugura un’emoteca  mobile  

 

50 anni

20 ottobre 1965 – In corso Alfieri si inaugurano i nuovi magazzini Upim, trasferitisi dal palazzo Ina di piazza Statuto.

27 ottobre 1965 – Si trasferisce nel nuovo edificio di via Mons. Marello l’Hotel Salera, che lascia gli storici locali di via Gardini e piazza Libertà.

 

60 anni

1 ottobre 1955 – Si inaugura a Portacomaro il primo Centro Elettro-Agricolo, voluto dalla Camera di Commercio per mettere a disposizione degli agricoltori macchinari da utilizzare in comune. 

9 ottobre 1955 – Si inaugura la nuova sede della Croce Verde di Asti in piazza Libertà, nei locali lasciati dalla Stipel.

24 ottobre 1955 – Viene attivata dalla Stipel la teleselezione da Asti per Torino che consente di telefonare componendo il prefisso 011 anziché passare dal centralino.

3 novembre 1955 – In via Artom viene inaugurato il cinema Lux con il film “Caccia al ladro”.

30 novembre 1955 – Muore ad Asti l’avvocato Benedetto Viale, sindaco di Asti dal 1920 al 1922, l’ultimo prima del fascismo.

 

70 anni

15 ottobre 1945 – Con una cerimonia pubblica si svolgono i funerali di venti partigiani. Un corteo accompagna le bare dal Battistero di San Pietro al Cimitero: è uno dei primi eventi che porterà alla realizzazione di un blocco di tombe dedicato ai partigiani.

21 ottobre 1945 – Viene inaugurata la nuova sede della Croce Verde nei locali di viale alla Vittoria messi a disposizione dalla Federazione Provinciale Coltivatori Diretti.

 

80 anni

15 ottobre 1935 – Si insedia il nuovo Podestà Domenico Molino, che succede a Vincenzo Buronzo.

20-30 ottobre 1935 – Si svolgono ad Asti le Manifestazioni Autunnali che comprendono anche la Festa Nazionale dell’Uva, con sfilata di carri vendemmiali.

 

90 anni

7 ottobre 1925 – Il Consiglio comunale conferisce la cittadinanza onoraria a Pietro Badoglio.

 

100 anni

4 novembre 1915 – In via Fontana iniziano le lezioni del nuovo asilo infantile Sbocchi Nord.

10 dicembre 1915 – Papa Benedetto XV elegge nuovi Cardinali tra cui l’astigiano Giovanni Cagliero. Originario di Castelnuovo d’Asti (oggi Castelnuovo Don Bosco), fu missionario in Argentina e delegato apostolico in Patagonia.

 

L'AUTORE DELL'ARTICOLO

Alessandro Sacco
Latest posts by Alessandro Sacco (see all)

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

Sboccia il fidanzamento e le coppie “si parlano”

  Molti annunci ufficiali di fidanzamenti, soprattutto in campagna, un tempo avvenivano in primavera: erano il risultato delle veglie invernali nelle stalle. Terminato il servizio...

«Quella passeggiata a Viatosto non l’ho dimenticata»

Quegli anni fatati della vita. Rubo a Italo Calvino il titolo per sfogliare l’album dei ricordi dei cinque anni trascorsi sui banchi di legno...

Gli intensi anni astigiani di “Bicio”

I De André sfollano nel 1942 in una cascina di Revignano   Un uomo elegante esce dalla casa contadina. Lo chiamano Professore, incute soggezione, ma è...

Accadde nel terzo trimestre

10 anni 16 settembre 2007 Il drappo del Palio è firmato da Paolo Conte e conquistato dal rione San Secondo (rettore Marco Zappa) con Giovanni...

Voci astigiane tra le onde della guerra

Non ho mai conosciuto Giovanni Gotta da Viarigi, ben poco sapevo dell’incrociatore da battaglia della Regia Marina “Giovanni dalle Bande Nere” e ho fatto...

Quando le colline astigiane erano nel Golfo Padano

Il territorio punteggiato da importanti ritrovamenti fossili Una volta c’era il mare, lo sanno tutti. Ce ne ricordiamo quando negli anni si sono ritrovati scheletri...

Dai lampioni a gas alle lampade a led, storia della luce pubblica

Fino al 1910 ogni sera si accendevano 520 lanterne   Chi da generazioni è abituato ad accendere la luce premendo semplicemente il tasto di un interruttore,...

La rossa piemontese che piace al mondo Il Consorzio Barbera d’Asti fondato 70 anni...

Un vino popolare racconta la sua epopea La guerra è finita da un anno e mezzo e il 22 novembre 1946 nella sede della Camera...

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE