sabato 3 Dicembre, 2022
Home Numero 15

Numero 15

Una finestra sul ghetto, vita e ricordi degli ebrei ad Asti

Nel 1848 nel ghetto si contavano 400 persone     «Certo misero lo era, formato da due stradine che si incrociavano e si aprivano ogni tanto in...

Quando il cuore della finanza europea era anche ad Asti

Il ruolo dei banchieri “lombardi”   Asti è stata una piazza finanziaria importante che ha visto agire famiglie di banchieri e prestasoldi con un ruolo centrale...

La biblioteca dell’Alfieri a Montpellier senza passare per Asti

Quel salotto di intellettuali sul Lungarno   Vittorio Alfieri era un personaggio noto. I fiorentini lo avevano visto prendere casa in città nel 1793 e avevano...

Darsi dei nomi L’arte dell’insulto

Il piemontese è una fantasiosa miniera di epiteti: un po’ per ridere, un po’ per offendere davvero Quella piemontese, come ogni lingua popolare, più parlata...

Le radici del teatro popolare sacro. Quando la passione diventa spettacolo

Lo straordinario caso di Valfenera negli Anni Trenta   Il riproporsi della tradizione come risorsa inedita per l’individuo che vive la società complessa è un dato...

Biciclette, moto e motorini made in Asti. Un mondo di passioni...

La pedalata epica del Diavolo Rosso   Il mondo delle due ruote lascia una scia di ricordi indelebili. Se “la bicicletta è una penna che scrive...

Maria De Benedetti “Si può essere ebrei di sabato e cattolici...

La famiglia De Benedetti ha radici astigiane antiche di secoli con rami che si intrecciano nella storia italiana. Mentre ascoltiamo Maria De Benedetti, 87...

“Ho vent’anni canto scrivo canzoni e non ho fretta”

A soli 20 anni Chiara Dello Iacovo ha lasciato il segno sul palco dell’Ariston, facendosi largo sulla nuova scena cantautorale italiana. Bella musica e...

A ricordo delle origini del Tricolore

Duecentoventi anni fa, il 26 aprile1796, moriva Giovanni Battista De Rolandis, originario di Castell’Alfero. Venne “giustiziato” a Bologna con Luigi Zamboni. Una lapide –...