martedì 18 Giugno, 2024

Insegne senza ruggine

Il mondo di carta della famiglia Bagnasco

Sotto i Portici dei librai un magazzino d’altri tempi Due chiacchiere davanti al negozio della pettinatrice Negro. Accanto c’era Adorni, l’antiquario. Un po’ più in...

Tra busti e corsetti un secolo di moda e ortopedia

Visetti, il primo negozio di materiali ortopedici, busti e corsetti entrato nella di diritto nella storia di Asti.

Quel mondo racchiuso in una bustina di semi

È cambiato tutto intorno. Non c’è più la cascina con stallaggio che ospitava la Trattoria del Mercato con Rosalba tra i tavoli a servire...

Al bar Europa di Costigliole il tempo si è fermato

«Conosco Lidia da sempre, da quando andavo a scuola tenendo in tasca una pietra che avevo tolto dal forno della stufa per scaldarmi le...

“Che bello da grande faccio il droghiere”

Una coppia di giovani salva la vecchia bottega di via Aliberti che era dei Gonella

Una piccola bottega tra fagioli, spezie e le mitiche “sucai”

C’è un ordine che non si può definire altrimenti che garbato. Così i profumi che si percepiscono entrando: non uno che sia troppo intenso,...

Da tre generazioni fanno cantare il forno a San Damiano

Dai “grissiot” ai “turcet”, poche cose fatte bene

Il lievito madre racconta una storia dolce

Dino Rissone, la sua pasticceria aveva clienti in tutto il Nord Italia: da Milano a Bologna, da Reggio Emilia alle valli del Bergamasco.

Nel tempio del bue grasso di Moncalvo

Si muovono a loro agio nei pochi metri quadri della bottega. Chi taglia, chi scrive, chi parla, chi ride. Lavorano senza quasi sfiorarsi. L’occhio...

Nel centro storico nascono ancora vermouth e chinati

Mauro Vergano produce settemila bottiglie nel “magico” e nascosto laboratorio di Via Brofferio.