sabato 25 Marzo, 2023
Home Numero 13

Numero 13

Il misterioso drappo di un Palio corso sotto falso nome

Sul retro del drappo la data fu corretta e il 1937 diventò 1938   C’è un drappo del Palio dimenticato. Risale al 1938 e racconta una...

Galletti in campo da più di 80 anni tra gioie e...

L'Asti Calcio fondata nel 1932. Con l’obiettivo di inserire i galletti tra le grandi squadre piemontesi, per oltre ottant’anni è stata la massima squadra di calcio della città.

Guido Notari, la voce del fascismo era astigiana

Guido Notari, una voce astigiana che ha saputo adattarsi alle situazioni storiche del suo tempo.

Quando l’Astigiano fu invaso dai Brandalucioni

Erano detti così gli uomini di Branda De’ Lucioni, un soldato austriaco postosi a capo di una banda che imperversò per il Piemonte nel 1799

Settembre, andiamo è tempo di sfilar

Settembre, mese di feste e di sfilate ad Asti. E sfilare per il Palio o per il Festival delle Sagre è quasi un rituale per tutti i cittadini astigiani.

Giovanni Perosino

L’erba alta causata dalla spending rewiew tende a mascherarne un tantino il profilo, ma la sostanza rimane, con quella moto rampante che sembra voler...

Una famiglia di legno fuoco e vino

Oggi il marchio Gamba, inciso a fuoco su botti e barriques, è presente nelle più prestigiose cantine del mondo. Eugenio e il figlio Mauro sono la settima generazione di bottai.

I 17 rivoluzionari fucilati per la “dea libertà”

Il 25 luglio 1897, L’indipendente aprì una sottoscrizione per ricordare i martiri della Rivoluzione Astese, avvenuta cent’anni prima.

“Sugar” è stato colpito dal mal d’Australia

In attesa di trovare un lavoro stabile nel mondo dell’informazione Luca non ha perso tempo e si è dedicato alla sua seconda grande passione: la buona cucina e il buon vino.

“Ho un sogno: Asti città amica della grande lirica”

Pier Giorgio Bricchi spiega che è sui dischi che si impara a conoscere la lirica. Vanno ascoltati e riascoltati, scoprendo ogni volta nuovi particolari.