venerdì 1 Marzo, 2024
HomeL'almanacco del secoloAccadde nel quarto trimestre
Almanacco del Secolo

Accadde nel quarto trimestre

10 anni

25 novembre 2006 – Riapre il complesso monumentale di S.Pietro in Consavia, con i musei Paleontologico e Archeologico, dopo i lavori di consolidamento in seguito ai danni del terremoto del Duemila.

 

20 anni

10 ottobre 1996 – Viene rivenuto nei boschi di Bricco Roasio, a Sessant, il corpo martoriato della ventiduenne Lorena Veronese. Si scoprirà che era stata adescata con il pretesto di offrirle un posto di lavoro. Condannati gli assassini.

25 ottobre 1996 – L’edificio via Brovardi che dal 1933 al 1984 ha ospitato la Centrale del Latte viene abbattuto.

23 novembre 1996 – Dopo una serie di lavori di ristrutturazione, riapre la Biblioteca Astense, sempre ospitata a Palazzo Alfieri.

28 dicembre 1996 – All’età di 77 anni muore Giovanni Borello. Esponente della Dc, imprenditore del marmo, è stato presidente nazionale di Artigiancassa, Camera di Commercio e Cassa di Risparmio: ideò la Douja d’Or e il Festival delle Sagre.

 

30 anni

16 ottobre 1986 – Il Comune di Asti stipula un accordo con il Genio Militare per la cessione di piazza del Pilone.

23 ottobre 1986 – La diciannovenne da Calliano Roberta Mogliotti, in arte Andrea Mirò, vince il Festival di Castrocaro .

25 novembre 1986 – Muore all’età di 87 anni Leonardo Cendola, commissario e poi delegato del Coni astigiano dal 1945 al 1971, negli anni della rinascita dello sport astigiano.

20 dicembre 1986 – Viene inaugurata in via Massimo d’Azeglio la biblioteca del Cepros.

 

40 anni

3 novembre 1976 – Muore Giuseppe Vittorio Olivero detto Joselito, pittore, musicista e conduttore dell’albergo Salera.

10 novembre 1976 – All’età di 93 anni muore il moncalvese Vincenzo Buronzo, Podestà di Asti, senatore del Regno e artefice della nascita della Provincia di Asti nel 1935. e del ripristino della corsa del Palio nel 1929.

1 dicembre 1976 – Inizia a trasmettere dagli studi di corso Cavallotti l’emittente Radio Flash.

31 dicembre 1976 – L’anagrafe del Comune di Asti registra 80.020 abitanti, numero più alto mai raggiunto.

 

50 anni

20 novembre 1966 – Quattro ceramiche di Picasso sono esposte nella galleria d’arte “Il Timone”, da poco inaugurata in via Gobetti.

 

60 anni

1 novembre 1956 – Muore a Grazzano il Maresciallo d’Italia Pietro Badoglio: è stato Primo ministro dal luglio 1943 alla caduta di Mussolini.

 

70 anni

28 ottobre 1946 – L’astigiano Vincenzo Cavalla, originario di Villafranca, viene consacrato arcivescovo in Cattedrale: andrà in Lucania, nella diocesi di Acerenza e Matera.

 

80 anni

28 ottobre 1936 – Vengono inaugurate alcune opere pubbliche tra cui la fontana dei giardini pubblici, l’apertura di via Don Bosco e le pavimentazioni di corso Alessandria e del secondo tratto di corso Alfieri.

 

90 anni

20 dicembre 1926 – Il sandamianese Giuseppe Gamba, arcivescovo di Torino, è nominato Cardinale.

 

100 anni

22 ottobre 1916 – Muore al campo d’aviazione di Cascina Malpensa il sottotenente aviatore astigiano Carlo Omedè, caduto con il suo apparecchio tre giorni prima.

20 novembre 1916 – L’asilo infantile Regina Margherita celebra il venticinquesimo di fondazione.

6 dicembre 1916 – L’avvocato Leopoldo Baracco, sottotenente dei bersaglieri, riceve l’encomio solenne per il suo coraggio in trincea.

L'AUTORE DELL'ARTICOLO

Alessandro Sacco

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

I proverbi anticipano le previsioni del tempo

L’attesa della primavera nel folclore meteorologico monferrino¹   «Smenmi d’ Mars, smenmi d’Avrì, fin c’al fassa caod peus nen avn컲: Seminami di marzo, seminami di aprile,...

La collina di Spoon River – Giugno 2017

Vito Walter Sollazzo 22 agosto 1945-10 marzo 2017 Sindacalista e allenatore di calcio Ho sempre amato il gioco di squadra. L’ho praticato per tutta la vita, nella...

Secondo trimestre 2017

3 aprile Inaugurato a Nizza Monferrato l’hospice che accoglie i malati terminali del reparto di oncologia del Cardinal Massaia. A disposizione dei pazienti una...

La collina di Spoon River – Dicembre 2016

Angelo Franco 11 agosto 1929 - 16 settembre 2016 Autotrasportatore Ero uno dei Cugini Franco. Avevamo deciso di chiamarci così con mio cugino Giacomo quando aprimmo la...

Sul calendario

8 settembre L’ambasciata di Israele assegna il riconoscimento di Giusti fra le nazioni alla memoria di Eugenia e Pietro Gilardi. Coppia di contadini di...

Il monumento in bronzo dedicato alle 5 storiche divisioni

L’alpino di piazza Libertà, nell’aiuola di fronte la Mercato coperto, è da più di 40 anni muto testimone della vita della città. È stato...

La collina di Spoon River – Maggio 2016

Andreina Jodice Napoli, 27 dicembre 1935 - Asti, 2 gennaio 2016 Insegnante di Lettere Sono nata a Napoli, ma la mia famiglia, ed io al seguito, era...

Pino Morino, l’inventore del terzo tempo

Discobolo nazionale e “missionario” del pallone elastico

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE