domenica 3 Marzo, 2024
HomeAlbum di famigliaBagna Cauda Day, un successo di idee e numeri
Album di Famiglia

Bagna Cauda Day, un successo di idee e numeri

Il Bagna Cauda Day 2015 ha lasciato una scia di profumata allegria e di piacevole riscoperta di un piatto straordinario della tradizione piemontese. La manifestazione organizzata da Astigiani al suo terzo anno è cresciuta e si è consolidata. Dopo la felice anteprima di Nizza Monferrato il 20, 21 e 22 novembre scorsi, negli oltre cento locali ad Asti, in Piemonte e nel mondo, tra ristoranti, vinerie, cantine storiche sono stati accolti migliaia di bagnacaudisti giunti anche da molto lontano. Apprezzato il bavagliolone d’autore firmato da Giancarlo Ferraris che resterà come souvenir a tutti i commensali. Ricercate le acciù, mascotte portafortuna e i kit del dopo bagna cauda. Ha funzionato il bagna cauda market al mercato coperto. “Felliniano” il barbera kiss, il bacio di mezzanotte in piazza San Secondo, corroborato dal vin brulé offerto dal consorzio Barbera d’Asti e servito dagli alpini dell’Ana, ambasciatori dell’adunata nazionale del prossimo maggio, che vedrà anche un’edizione speciale del Bagna Cauda Day. È importantissimo che si siano anche riaperte, con grande successo, cantine storiche come quella di Palazzo Ramelli in piazza Cattedrale, dimostrando che ci sono tesori architettonici e culturali nascosti e degni di essere inseriti a pieno titolo nel circuito turistico. Successo anche del contest fotografico su Instagram. Nelle due pagine seguenti pubblichiamo le migliori dieci foto del Bagna Cauda Day 2015 inviate dai bagnacaudisti che vincono una cantinetta del consorzio Barbera d’Asti. Il resto delle immagini di questo speciale “album di famiglia” sono di Giulio Morra e Valentina Cardile che hanno scattato centina di immagini scaricabili dal sito www.bagnacaudaday.it Sono già state fissate le date del prossimo BCD da segnare sull’agenda: 18, 19, 20 novembre 2016. “Sarà l’anno olimpico e non mancheranno sorprese. Stiamo pensando in grande”. Agli sponsor un grazie in più per aver creduto e sostenuto il Bagna Cauda Day che non sarebbe stato possibile senza l’impegno e la fantasia dei volontari di Astigiani.

L’Associazione Astigiani in occasione del Bagna Cauda Day ha lanciato il contest Bagna Cauda Clic su Instagram in collaborazione con il consorzio Barbera d’Asti e vini del Monferrato che ha offerto 10 cantinette special edition. L’invito a immortalare con ironia un momento del proprio Bagna Cauda Day è stato seguito da centinaia di persone su #bagnacaudaday2015, oppure #siamotuttinellabagna, #baciamisubito. Sul canale Instagram o via email sono arrivate migliaia di immagini divertenti e originali scattate con smart phone e tablet. Ed è salita la febbre da selfie con scatti di ingredienti, dalle verdure alle acciughe o dei gadgets ufficiali, con  la ormai celeberrima mascotte acciù, gli originali bavaglioli illustrati da Giancarlo Ferraris. E poi tavolate, allegria, visi sorridenti. Tantissimi ironici e anche romantici i baci immortalati in piazza San Secondo durante il barbera kiss. Una giuria di esperti, guidata dal nostro photo editor Giulio Morra, ha selezionato le dieci foto che qui pubblichiamo

GLI AUTORI DELL'ARTICOLO

Astigiani è un'associazione culturale aperta, senza scopo di lucro, che ha bisogno del sostegno di altri "Innamorati dell'Astigiano" per diffondere e divulgare la storia e le storie del territorio.
Tra i suoi obiettivi: la pubblicazione della rivista trimestrale Astigiani, "finalizzata alla raccolta e diffusione di informazioni e ricerche di storia e cultura astigiana dal passato remoto a quello prossimo, con uno sguardo al presente e la visione verso il futuro (dallo statuto), la raccolta di materiale per la creazione di un archivio fotografico, video e documentale collegato al progetto "Granai della memoria", la realizzazione di presentazioni pubbliche e altri eventi legati al recupero della memoria del territorio.

3,917Mi PiaceLike
0FollowerFollow
0IscrittiSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI CARICATI

IN EVIDENZA

I proverbi anticipano le previsioni del tempo

L’attesa della primavera nel folclore meteorologico monferrino¹   «Smenmi d’ Mars, smenmi d’Avrì, fin c’al fassa caod peus nen avn컲: Seminami di marzo, seminami di aprile,...

La collina di Spoon River – Giugno 2017

Vito Walter Sollazzo 22 agosto 1945-10 marzo 2017 Sindacalista e allenatore di calcio Ho sempre amato il gioco di squadra. L’ho praticato per tutta la vita, nella...

Secondo trimestre 2017

3 aprile Inaugurato a Nizza Monferrato l’hospice che accoglie i malati terminali del reparto di oncologia del Cardinal Massaia. A disposizione dei pazienti una...

La collina di Spoon River – Dicembre 2016

Angelo Franco 11 agosto 1929 - 16 settembre 2016 Autotrasportatore Ero uno dei Cugini Franco. Avevamo deciso di chiamarci così con mio cugino Giacomo quando aprimmo la...

Sul calendario

8 settembre L’ambasciata di Israele assegna il riconoscimento di Giusti fra le nazioni alla memoria di Eugenia e Pietro Gilardi. Coppia di contadini di...

Il monumento in bronzo dedicato alle 5 storiche divisioni

L’alpino di piazza Libertà, nell’aiuola di fronte la Mercato coperto, è da più di 40 anni muto testimone della vita della città. È stato...

La collina di Spoon River – Maggio 2016

Andreina Jodice Napoli, 27 dicembre 1935 - Asti, 2 gennaio 2016 Insegnante di Lettere Sono nata a Napoli, ma la mia famiglia, ed io al seguito, era...

Pino Morino, l’inventore del terzo tempo

Discobolo nazionale e “missionario” del pallone elastico

CONTRIBUISCI A QUESTO ARTICOLO

INVIA IL TUO CONTRIBUTO

Hai un contributo originale che potrebbe arricchire questo articolo? Invialo ora, saremo lieti di trovargli lo spazio che merita.

TAG CLOUD GLOBALE

TAG CLOUD GLOBALE
INVIA IL TUO CONTRIBUTO

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE